... (several lines of customized programming code appear here)
  • ABAX INFORMA | Donne, la vostra salute è in buone mani

    ABAX INFORMA | Donne, la vostra salute è in buone mani

    Tra i problemi che possono colpire più frequentemente le donne, non sono da sottovalutare quelli che riguardano le mani.

    Tali problemi sorgono solitamente nel periodo della perimenopausa, durante il quale i cambiamenti dei rapporti ormonali del corpo portano ad un aumento delle patologie tipiche delle compressioni dei nervi e dei tendini. I primi segnali, da non trascurare, di queste patologie sono generalmente fitte, formicolii e indolenzimenti e, al loro manifestarsi, è fortemente consigliato di rivolgersi immediatamente allo specialista, onde evitare che si trasformino in problemi più seri.

    Tunnel Carpale

    La patologia più comune è la sindrome del tunnel carpale. Si tratta della compressione del nervo mediano all’interno del Carpo – le otto ossa tra radio e ulna – solitamente generata da un trauma o da altre forme di schiacciamento del nervo sul legamento dei flessori. Le cause più frequenti del tunnel carpale sono lussazioni, fratture, formazione di materia all’interno del canale carpale, anomalie muscolari e lipomi.

    Il sintomo principale è un formicolio notturno della mano che, se non curato, causa un’atrofia del muscolo del pollice, un danno funzionale grave che può essere trattato solo con interventi di ricostruzione del muscolo. La terapia può essere medica, attraverso la somministrazione di farmaci anti-infiammatori o neurotrofici oppure per mezzo di infiltrazioni con farmaci steroidei. In alcuni casi è necessario intervenire chirurgicamente, eseguendo un’incisione dei nervi interessati.

    Le dita che “scattano”

    Quando si prova dolore durante la flessione delle dita o è impossibile stenderle dopo un movimento, si parla di dita “a scatto”. Questa patologia, che colpisce più frequentemente il quarto dito e il pollice, spesso di entrambe le mani,  è provocata da un’infiammazione del tendine, dovuta alla presenza di un nodulo.

    Spesso, e soprattutto negli stadi iniziali, semplici iniezioni con farmaci cortisonici possono essere sufficienti per attenuare o risolvere questa sindrome. Tuttavia, in alcuni casi, è necessario ricorrere alla chirurgia: il chirurgo incide la sezione dove si è verificata la lesione e riporta alla normalità lo scorrimento del tendine.

    Malattia di De Quervain

    Un’altra infiammazione frequente è rappresentata dalla malattia di De Quervain, patologia che, provocata dallo sfregamento e dal sovra-affaticamento dei tendini che fanno muovere il pollice, può manifestarsi senza nessun segnale di tipo reumatico. Tipica di chi esegue movimenti ripetitivi o improvvisi con il polso e il pollice, colpisce più spesso le donne e, in particolare, le madri che tengono in braccio il proprio bambino.

    Le artrosi più comuni nelle donne

    Le artrosi colpiscono soprattutto le articolazioni di falangi e carpo. Quelle che si riscontrano più frequentemente sono, in ordine, quella del pollice, chiamata rizoartrosi, quella del polso e quella delle dita.

    Nella rizoartrosi viene colpita l’articolazione trapezio-metacarpale della mano, posizionata alla base del pollice, e si verifica una degenerazione della cartilagine che, consumandosi, provoca uno sfregamento delle ossa, una limitazione dei movimenti e dolore. Per curare la rizoartrosi è necessario stabilizzare il pollice per rafforzarlo e renderlo funzionalmente valido in assenza di dolori.

    L’artrosi del polso, invece, colpendo una delle strutture più complesse del nostro corpo, provoca dolori e difficoltà di movimento non solo del polso, ma di tutta la mano. In questo caso, gli interventi sono complessi e mirano a ristabilire la funzionalità e ad attenuare il dolore.

    Quando si consuma la cartilagine delle dita, può modificarsi tutta la struttura della mano, a causa di deformazioni delle ossa e infiammazioni. Per curare l’artrosi delle dita la soluzione migliore è la sostituzione con delle protesi che permettono di riacquistare un movimento fluido.

    Come combattere l’invecchiamento cutaneo delle mani

    Se parliamo di problemi delle mani delle donne non possiamo dimenticarci del processo di invecchiamento al quale sono soggette: comparsa di macchie cutanee, pelle avvizzita e rugosità sono comuni nel periodo della perimenopausa. Queste imperfezioni possono essere trattate efficacemente con acido ialuronico sottocute o con cicli di radiofrequenza.

     

    Leave a reply →

Leave a reply

Cancel reply