• L’Angio OCT rivoluziona la diagnostica in oftalmologia

    L’Angio OCT rivoluziona la diagnostica in oftalmologia

    Il Centro Abax è tra i pochi centri in Piemonte, e unico a Cuneo, a essere dotato del Sistema Heidelberg Combinato HRA+OCT, strumento che permette di eseguire l’Angio OCT, una tecnica rivoluzionaria per la diagnostica di patologie retiniche in pazienti diabetici, in pazienti con maculopatie, con degenerazioni maculari con neovasi e in pazienti che presentano alterazioni tumorali, ecc.

    Attraverso un laser a luce infrarossa che, andando molto in profondità, evidenzia il flusso del sangue nei vasi, questo esame permette di evidenziare tutte le anomalie vascolari senza dover ricorrere alla fluorangiografia, esame invasivo che può creare shock allergici o collassi.

    Perché l’Angio OCT?

    • Non è invasivo
    • Si può effettuare in qualsiasi momento
    • Si può effettuare su qualsiasi tipo di paziente (donne in gravidanza, bambini, soggetti con patologie cardiache, epatiche, renali o polmonari)
    • Nel 95% dei casi permette di evitare la fluorangiografia rispetto alla quale fornisce:
      • più informazioni sulla progressione delle patologie
      • risultati più precoci e precisi
      • maggiori dettagli sull’efficacia della terapia
      • immagini tridimensionali
      • possibilità di individuare forme occulte di maculopatia

     

    > Contattateci al numero 0171 634777, o scriveteci,  per avere informazioni aggiuntive e richiedere il consulto di un  nostro specialista.

    > Non solo Angio OCT: consultate tutti i servizi di oftalmologia che il Centro Abax vi offre al seguente link: http://centroabax.com/oftalmologia/

    Leave a reply →

Leave a reply

Cancel reply