Dott. Alfonso Pacitti

Medico Chirurgo Specialista in Nefrologia

Incarico attuale: Primario emerito di Nefrologia presso l’Azienda Ospedaliera S. Croce e Carle di Cuneo. 

Il Dr. Alfonso PACITTI , nato a Roma il 13 marzo 1950, dal 1977 ha prestato servizio a Torino a tempo pieno presso l’ASO S.Giovanni Battista di Torino, ove ha gestito, dal 1993, il servizio di Dialisi Peritoneale. Nel 1994 ha assunto la responsabilità del modulo organizzativo  :”Controllo dei Flussi Informativi Epidemiologici e gestionali” organizzando anche la rete informatica del Centro ,  dotata di 40 posti di lavoro.

Dal 2002 al 2006 è stato responsabile del “Trattamento dialitico dell’insufficienza renale acuta” , in particolare occupandosi  di :

  • Trattamenti delle diverse tipologie di pazienti affetti da insufficienza multi-organo (MOF)
  • Approcci terapeutici multidisciplinari
  • Tecnologie dialitiche innovative
  • Coordinamento informatico
  • Sorveglianza telematica
  • Aggiornamento, formazione, didattica

Dal febbraio 2006 al 30 giugno 2010 , è stato Direttore della SC di Nefrologia e Dialisi presso la ASL TO4 (Sede Chivasso)

Dal 1 Luglio 2010 al 31 dicembre 2016 è stato Direttore Medico della SC di Nefrologia e Dialisi dell’ASO SCroce e Carle (Cuneo)

Dal 1 gennaio 2017 è in pensione dopo aver raggiunto i 40 anni di lavoro effettivi.

Insegnamenti

Ha svolto numerosi insegnamenti presso la Scuola di Specializzazione in Nefrologia presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Torino

È stato Professore a Contratto presso il Corso di Laurea in Biotecnologie dell’Università di Torino negli AA 2001-2002 e 2003-2004 con unCorso sul Tema “Sostituzione Artificiale d’Organo”. Negli AA  2004-5 , 2005-6, 2006-7, 2007_8, 2008_9. 2009_10 ha svolto un corso di didattica integrata nell’ambito del Corso di Laurea in Biotecnologie dell’Università di Torino.

Dall’AA 2007_8 a tutt’oggi ha l’Insegnamento di Nefrologia (Tecniche depurative extracorporee, Area F “Rianimazione ed Intervento di Emergenza”) presso la 1^ Scuola di Specializzazione in Anestesia e Rianimazione (Direttore Prof. Ranieri)

Incarichi

È stato invitato al Congresso Mondiale ISS/ERA_ADTA (Ghent 2003) a presentare l’esperienza cinica sviluppata dal suo ospedale nel trattamento dell’IRA in UTI ( trattando in un biennio oltre 250 pazienti con oltre 1000 trattamenti di emofiltrazione lenta (Sustained HF) e telemonitorizzazione del trattamento).

Dal 1989 al 1991 e’ stato Segretario del Comitato Scientifico del Gruppo di Studio per l’Informatica nell’ambito della Societa’ Italiana di Nefrologia.

È stato dal 2000 al 2004 Consigliere del Gruppo di Studio per la Dialisi Peritoneale afferente alla Società Italiana di Nefrologia

Dal 2002 al 2006 è stato Consigliere del Gruppo di Studio per il trattamento Depurativo del Paziente Critico, afferente alla Società Italiana di Nefrologia.

Dal 2010 è Consigliere della Gruppo Regionale Piemontese  della Società Italiana di Nefrologia.

Dal 2016 è Presidente della Sezione Interregionale della Società Italiana di Nefrologia

Programmi di ricerca

Si è dedicato a ricerche in campo di sorveglianza dell’efficienza dialitica , interfacciamento diretto dei “personal computers” con gli strumenti di Laboratorio e con apparecchiature da emofiltrazione Ha partecipato alla progetto “Skipper” , sviluppando un modello di previsione della bicarbonatemia plasmatica in corso di emo-diafiltrazione (AFB) attualmente utilizzato su base nazionale.

Dal 2004, è responsabile di un Progetto di Ricerca finanziato dalla Fondazione San Paolo che ha per obiettivo lo sviluppo e la gestione di 2 unità di trattamento depurativo in area non critica per il trattamento “bed-side” con metodiche di tele-monitorizzazione

Nel 2005 è stato promotore di un Corso di informazione propedeutica, su supporti VHS – DVD al Consenso Informato per la scelta della Dialisi , per Pazienti con Insufficienza Renale cronica avanzata , promosso dalla Società Italiana di Nefrologia

Nel 2009 , presso la ASL 4 (sede di Chivasso) è stato Ricercatore Responsabile della Ricerca Sanitaria Finalizzata (Bando 2008 bis della Regione Piemonte) soprannominata: “Caratterizzazione su Territorio Omogeneo di Pazienti con Malattia Renale Cronica”, che si è prefissa di calcolare, per mezzo del calcolo dell’eGFR sui dati retrospettivi del Laboratorio di Analisi dell’ASL 4, (Sede Chivasso), la prevalenza dell’MRC nella popolazione dei pazienti sottoposta ad analisi per qualsiasi motivo.

Giorno della settimana: Martedì. 

Orario: mattina o pomeriggio.

Studio: da definire.