Asportazione mininvasiva dei lipomi

Il lipoma è un tumore benigno che origina dalle cellule adipose. Le aree maggiormente interessate sono il collo, le cosce, i glutei, le braccia e il tronco.

Esistono varie tipologie di lipoma, ma la forma più diffusa è il lipoma superficiale che si manifesta con un rigonfiamento morbido nel sottocute. Le dimensioni sono variabili. Inoltre i lipomi possono essere circoscritti o diffusi a tutto il corpo: in quest’ultimo caso si parla lipomatosi.

I lipomi sottocutanei comunemente sono asintomatici, ma in alcuni casi possono essere  dolorosi o generare fastidi. L’esame clinico ed una ecografia sono generalmente sufficienti per una corretta diagnosi. I lipomi possono essere controllati periodicamente, ma in alcuni casi è indicata la rimozione: generalmente è eseguita in anestesia locale in regime ambulatoriale. Sulla neoformazione asportata va sempre eseguito un esame istologico. L’intervento prevede una chirurgia mini-invasiva, grazie alle incisioni di dimensioni inferiori al centimetro, che permettono asportazioni di lipomi di diametro superiore ai 6-7 centimetri e che risultano fondamentali quando le neoformazioni da rimuovere sono molte. Su lesioni grandi  la mini incisione puo’ essere associata a lipoaspirazione. Interventi di questo genere permettono risultati estetici ottimali.