Fili biostimolanti in PDO

http://jackiewalts.com/content-101-easy-tips-for-getting-the-content-you-need-for-demand-gen/ Si tratta di un trattamento che utilizza fili in polidiossanone – un materiale riassorbibile usato anche in cardiochirurgia -, che vengono inseriti nel sottocutaneo in numero variabile per stimolare la sintesi di nuovo collagene. Questa tecnica viene utilizzata spesso in associazione con altre metodiche, poiché lo scopo principale dell’inserimento è la stimolazione, ma non la sospensione. Per ottenere questo effetto, quindi, è necessario rivolgersi ad altre tecniche, oppure alla chirurgia.