PRESENTAZIONE DELLA SPECIALITÀ

Gli specialisti di Neurologia concentrano la loro attività medica sulla valutazione di alcuni parametri che riguardano il sistema nervoso centrale e periferico (l’anamnesi accurata, le funzioni simboliche e lo stato mentale, i nervi del cranio, il sistema motorio, ecc.).

Ai pazienti affetti da patologie neurologiche viene fornita un’assistenza su misura che comprende visite specialistiche, impostazione e controllo di terapie farmacologiche, trattamento di cefalee e prescrizione di esami diagnostici.

Dato che molte delle patologie che colpiscono il corpo umano possono essere legate al sistema nervoso, la figura del neurologo è sicuramente una di quelle che lavora più in sinergia con gli altri specialisti del Centro, favorendo così una notevole riduzione delle tempistiche relative alla diagnosi di una problematica e permettendo al paziente di ricevere un trattamento completo.  

VISITE SPECIALISTICHE E DIAGNOSTICA 

  • Visita per tutti i disturbi neurologici: anamnesi ed esame obiettivo neurologico
  • Visita per disturbi di emicrania, demenza, ictus, malattie neuromuscolari, epilessia, Parkinson, malattie degenerative del sistema nervoso
  • Ecodoppler arterioso e venoso 

Qual è la frequenza e la gravità dell'Ictus cerebrale?

L’ictus cerebrale è la terza causa di morte in Italia, la seconda in Piemonte. Si calcola che oltre 200.000 ogni anno vengano colpiti da ictus: nell’80% dei casi  si tratta del primo episodio, nel 20% di recidiva.

Negli ultimi anni si è assistito ad una riduzione della mortalità e morbilità dell’Ictus grazie a un miglioramento diagnostico e alla possibilità di nuove terapie in fase acuta (trombolisi endovenosa entro la 4.5 ore e intra arteriosa  entro le 6 ore).  Pertanto, è importante un rapido arrivo in ospedale dopo l’Ictus cerebrale.

Che cosa si intende per emicrania con aura?

L’emicrania è una cefalea primitiva, colpisce 10% della popolazione adulta ed è più frequente nel sesso femminile.

Nell’emicrania con aura gli attacchi di cefalea sono preceduti da disturbi neurologici reversibili definiti “aura”, per lo più di breve durata. L’aura più frequente è quella visiva con deficit visivo (emicampo destro e sinistro) e scotomi; meno frequentemente si possono avere disturbi sensitivi, motori, del linguaggio, vertigini. Esordisce solitamente in età giovanile, spesso scompare spontaneamente dopo 30-35 anni, con successiva possibile ricomparsa dopo i 50 anni.

I Nostri Specialisti

Direttore S. C. Neurologia presso l’Azienda Ospedaliera S. Croce e Carle di Cuneo

  • Urgenze

    In caso di emergenze che riguardano gli occhi, i nostri specialisti in oftalmologia ti possono ricevere anche senza appuntamento.
    Come raggiungerci
  • Convenzioni e Finanziamenti

    Siamo lavorando per convenzionarci con le migliori assicurazioni e per offrirvi la possibilità di effettuare pagamenti dilazionati.
    Saperne di più
  • Orari di apertura

    l Centro è aperto nei seguenti orari: DA LUNEDI A VENERDI: dalle 8:00 alle 20:00 SABATO: dalle 9:00 alle 13:00 DOMENICA: chiuso
    Prenotare