fbpx

Infiltrazioni di tossina botulinica

Una prestazione specialistica svolta presso il Centro Abax

In cosa consistono le infiltrazioni di tossina botulinica?

Il botulino è un trattamento di medicina estetica utilizzato per distendere le rughe di espressione, con un effetto importante, non chirurgico, sulla regione orbitaria e su quella frontale. Le infiltrazioni di tossina botulinica (botox) sono in grado di migliorare e rendere più giovanile lo sguardo. 

Quando vengono effettuate le infiltrazioni di tossina botulinica?

Le infiltrazioni di tossina botulinica vengono utilizzate soprattutto per ottenere miglioramenti estetici a livello del distretto superiore del viso, sulle rughe della fronte, sulle rughe tra le sopracciglia e su quelle perioculari – le cosiddette rughe “a zampa di gallina”. Spesso il trattamento botulinico si associa ad altre metodiche, perché l’obiettivo dell’anti-aging non è solo la correzione dell’inestetismo cutaneo visibile, ma il contrasto a lungo termine degli effetti dell’invecchiamento cutaneo.

Come vengono eseguite le infiltrazioni di tossina botulinica?

La terapia prevede l’iniezione di tossina botulinica, a dosi molto basse, nelle aree del viso oggetto di trattamento. Il numero di tali iniezioni, effettuate con aghi molto sottili, dipende dalla grandezza dell’area da trattare e dal risultato che si desidera ottenere. In ogni caso, essendo le infiltrazioni indolori, non è necessaria anestesia, e il trattamento ha una durata massima di 20 minuti.  

Preparazione alle infiltrazioni di tossina botulinica

Prima del trattamento è necessario sottoporsi ad una visita preparatoria, durante la quale lo specialista in Chirurgia e Medicina estetica, dopo essere venuto a conoscenza della storia clinica del paziente, può fare le sue valutazioni su come procedere con le iniezioni di tossina botulinica, in base al suo stato di salute e ai suoi desideri e aspettative.

Dopo le infiltrazioni di tossina botulinica

Al termine della seduta il paziente può riprendere le normali attività di ogni giorno. Si consiglia comunque al paziente di non massaggiare o strofinare le zone trattate e di non praticare attività fisiche intense nei due giorni successivi all’intervento.

Prenota la tua prestazione

Scopri di più sulla specialità

Leggi gli ultimi articoli

Gli specialisti per questa prestazione

Fausto Cella

Specialista in Medicina e Chirurgia Estetica

Visita il suo profilo >